Valagro e la sostenibilità dei processi produttivi: terminata la messa a punto dell’impianto aziendale di cogenerazione

Valagro, azienda leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e specialità nutrizionali, annuncia di aver portato a termine la messa a punto di un impianto aziendale per la cogenerazione di energia elettrica e calore sulle linee di essiccamento di microelementi chelati.
Il progetto per la costruzione dell’impianto è stato avviato nel 2016, con un investimento complessivo di 2.200.000,00 euro, ed è parte integrante degli interventi dettati dallo standard ISO 50001 con i quali Valagro si impegna a rendere più efficienti i propri sistemi di gestione energetica e a ridurne consumi e impatto ambientale.
Sotto tale profilo, l’impianto di cogenerazione permette di produrre energia elettrica per mezzo di turbogas e, contestualmente, l’energia termica derivante dalla combustione del metano viene utilizzata all’interno del processo produttivo. L’utilizzo contemporaneo dell’energia elettrica prodotta ed il recupero dell’energia termica di combustione permette di raggiungere livelli di rendimento molto elevati, aumentando l’efficienza globale del sistema, con notevoli vantaggi per l’azienda.
Antonio Basilavecchia, Global Operations Director di Valagro:La realizzazione dell’impianto di cogenerazione è pienamente in linea con la mission aziendale di perseguire una sempre maggiore efficienza e sostenibilità nei prodotti e nei processi produttivi. Infatti, grazie all’impianto di cogenerazione, è possibile, rispetto ai fabbisogni energetici aziendali, risparmiare fino al 10% di fonti primarie (gas naturale). Questo non si traduce soltanto in un vantaggio economico per l’azienda, ma anche in un minor impatto ambientale: rispetto alla produzione separata di energia elettrica e calore, diminuiscono, infatti, le emissioni di sostanze inquinanti, comprese quelle responsabili dell’effetto serra (anidride carbonica)”.